Intervista a teacher Claudia, insegnante OIS

 

D: Teacher Claudia, che cos’è il Tinkering?

R: Tinkering è una termine inglese derivante da “tinker” che, letteralmente, significa riparatore di oggetti.

Il tinkering è un approccio per una didattica attiva che prevede lo svolgimento di attività dinamiche, concrete e stimolanti per i bambini. Per questo motivo a Olona International School abbiamo scelto di inserirla da Settembre 2018 come disciplina curricolare in Classe 1^; rappresenta l’introduzione di attività mirate ad educare al pensiero computazionale che proseguiranno dalla Classe 2^ con la disciplina del Coding. Entrambe le nuove discipline saranno erogate ai bambini in Inglese, arricchendo l’offerta CLIL di OIS.

D: in sostanza, che cos’è il Tinkering?

R: Il tinkering è un approccio che allena a “pensare con le mani”; grazie alle sue solide basi pedagogiche, attività di tipo tinkering sono state promosse come didattiche educative che permettono di avvicinare positivamente i bambini a concetti e pratiche di tipo STEAM (Science, Technology, Engineering, Art, Mathematics); mantenendo preponderante l’aspetto ludico, la libertà dal punto di vista della creatività e il divertimento permettono di raggiungere un coinvolgimento autentico.

Attraverso attività di tipo tinkering, i bambini vengono invogliati a sperimentare e viene stimolata la loro attitudine alla risoluzione dei problemi; insegna loro a lavorare in team, ad esporre il proprio punto di vista, ad accettare quello altrui e a collaborare per raggiungere un obiettivo comune che è realizzare oggetti che abbiano una specifica funzione, utilizzando materiali di recupero (scatole, pezzi di legno, bicchieri, cartone, contenitori di plastica, pezzi di giocattoli vecchi,…)

D: dove nasce il Tinkering?

R: Questo metodo educativo è stato studiato e perfezionato da un gruppo di educatori e appassionati di robotica di San Francisco. Nel nostro territorio il polo di riferimento è il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano dove mi sono formata anch’io.

D: qual è un progetto Tinkering su cui stanno lavorando gli studenti OIS?

R: Nel secondo quadrimestre, il progetto a cui collaborano tutti gli studenti della Primary School consiste nello svolgimento di alcune attività di tipo tinkering come “Marble machine”, “light play”, “scribbling machine” per arrivare alla realizzazione di una Big Chain Reaction che implica la pianificazione di un percorso con un inizio e una fine basato su relazioni di causa-effetto tra oggetti e materiali scelti spontaneamente dal bambino senza alcuna indicazione dell’adulto: una vera e propria sfida!

D: dove si possono trovare dei riferimenti sul tinkering?

 R: sul sito dell’Exploratorium di San Francisco (in inglese) o sul Sito Del Museo della Scienza e della Tecnologia

2018-05-17T13:25:18+00:00